Cari amici e care amiche del Capri Comics, oggi vogliamo parlarvi della serie animata The Legend of Vox Machina, basata sulla prima campagna della webserie statunitense Critical Role, in cui un gruppo doppiatori professionisti gioca periodicamente a Dungeons & Dragons e ad altri giochi di ruolo.

Prodotta da Critical Role Productions, Titmouse, Inc. e Amazon Studios, la prima stagione è stata distribuita su Prime Video dal 28 gennaio al 18 febbraio, per un totale di dodici episodi, dieci dei quali finanziati tramite una campagna Kickstarter che ha raggiunto la strabiliante cifra di 11.385.449 dollari e ben 88.887 sostenitori.

La webserie originale, trasmessa in streaming dal 2015 al 2017, raccolse enormi consensi di critica e pubblico, sia grazie all’abilità del Dungeon Master Matthew Mercer, sia grazie alle vivaci interpretazioni dei vari giocatori, tra cui Ashley Johnson, Sam Riegel, Taliesin Jaffe, Marisha Ray, Liam O’Brien, Laura Bailey e Travis Willingham. Critical Role continua peraltro ancora oggi ed è giunto alla sua terza campagna.

Il cast principale di Critical Role.
In piedi da sinistra: Sam Riegel, Taliesin Jaffe, Marisha Ray e Matthew Mercer.
Seduti da sinistra: Liam O’Brien, Laura Bailey, Ashley Johnson e Travis Willingham.

In The Legend of Vox Machina, i membri del cast originale tornano ad interpretare i rispettivi storici personaggi, un disorganizzato gruppo di avventurieri mercenari in cerca di gloria e fortuna. Questa strana e variegata squadra di reietti, chiamata per l’appunto “Vox Machina”, vive nel mondo immaginario di Exandria ed agisce precisamente nel continente di Tal’Dorei, ovviamente minacciato da forze oscure.

A parere di chi vi scrive, la serie è divertente, lineare ma ben strutturata, e la sua matrice da gioco di ruolo è pienamente rispettata ed efficacemente resa in forma narrativa. Chiunque abbia giocato o masterato almeno una volta a Dungeons & Dragons si rispecchierà a pieno nei personaggi e nelle loro smargiassate, condite da volgarità varie e tanta violenza più o meno gratuita. Insomma: vi sembrerà di aver giocato con loro e di aver fatto anche voi le stesse loro pensate, spesso sbagliate, se non addirittura catastrofiche. Inoltre, i fan di CR potranno godere di numerosi inside joke e rimandi alla campagna originale.

Tuttavia, anche chi non ha mai visto un episodio di Critical Role o non ha mai giocato a D&D o di ruolo in generale (P.S.: provate, è divertentissimo!) potrà ugualmente apprezzare un’avventura frenetica e caciarona, che non disdegna di regalare qualche bel momento emotivo ed eroico.

I personaggi sono anch’essi ben congegnati, ciascuno con un passato drammatico tutto da scoprire. La loro sete di gloria, e forse la loro necessità di trovare il proprio vero posto nel mondo, li porterà ad affrontare una sequela di mortali pericoli, quali draghi e non-morti, ovvero tutto ciò che ogni buon gioco di ruolo può offrire.

Non c’è niente di meglio di una birra fredda dopo aver ucciso un drago blu… no?

Vi consiglio caldamente di recuperare questa prima stagione di The Legend of Vox Machina, e per chi l’ha già gustata, restiamo in trepidante attesa per la seconda, già in programmazione…

About the author

Redattore | + posts

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.